Ceramiche pugliesi: perché scegliere la manifattura artigianale

11 giugno 2018
ceramiche pugliesi

Amate la ceramica tradizionale e vorreste comprare accessori, stoviglie e decorazioni? L’Italia è un vero e proprio scrigno di tradizioni artistiche regionali. Le ceramiche pugliesi, per esempio, affondano le radici nell’antica dominazione greca e sono prodotte da veri centri di eccellenza come Grottaglie.

Gli accessori in ceramica di Puglia sono disponibili sia nella versione smaltata di bianco che nella versione opaca e decorata con i motivi della tradizione, vale a dire il famoso galletto e le foglie di vite.    

Ma come orientarsi nella scelta? La lavorazione artigianale è il primo fattore che  dovrebbe guidarvi nella selezione.

Ceramiche pugliesi: l’unicità dei pezzi artigianali

La lavorazione artigianale conferisce agli oggetti un aspetto unico. I decori delle ceramiche pugliesi, infatti, sono realizzati a mano con colori privi di piombo e rispettano i dettami della tradizione. Il galletto è uno dei tratti distintivi di questi prodotti ed è stato scelto in epoca antichissima perché simbolo di rinascita dopo la fase di riposo della notte.

L’attenzione al processo di lavorazione messo in atto dagli artigiani si traduce nell’utilizzo di materiali atossici, come i colori senza piombo, nella maggiore resistenza nel tempo dei prodotti e soprattutto in una durata superiore della brillantezza dei colori.

Nel caso delle stoviglie, i colori potrebbero sbiadirsi a causa del contatto con ingredienti acidi, come il limone e l’aceto. La lavorazione artigianale tende a evitare questo tipo di deterioramento.

Non solo, i colori e le caratteristiche dei decori sono gli stessi per tutti i prodotti, ma la realizzazione manuale crea delle micro differenze in termini di sfumature e dettagli. Proprio queste micro differenze consentono di distinguere l’artigianato dalla produzione in serie. 

Le stoviglie, per esempio, hanno un aspetto rustico ulteriormente esaltato dalla lavorazione manuale. Su richiesta, i manufatti delle ceramiche pugliesi possono anche essere personalizzati. Potreste cioè richiedere disegni, marchi e loghi da realizzare su piatti, bicchieri, tazzine da caffè, bottiglie e brocche.

Ceramiche pugliesi: il pomo portafortuna

I pomi o pumi portafortuna sono perfetti per la decorazione di terrazze, verande, giardini, cortili e ingressi.

Non li conoscete? Si tratta di ceramiche pugliesi di antica tradizione, considerate un simbolo di prosperità e fecondità. In origine, rappresentavano un bocciolo di fiore in procinto di schiudersi e racchiudevano un messaggio di buon auspicio per i proprietari della casa in cui venivano collocati. Di solito, si usavano nei giardini e sulle facciate delle case signorili.

Oggi, i pomi hanno ritrovato nuova diffusione e sono più simili nella forma a una pigna dalla superficie liscia oppure lavorata. Sono realizzati in ceramica smaltata in vari colori. Potete acquistarli di piccole, medie o grandi dimensioni e in tante colorazioni diverse e  posizionarli sia negli interni che negli esterni.

Potrebbero interessarti